MECCANICA, MECCATRONICA ED ENERGIA

ITT Meccanica e Meccatronica

Fornisce una preparazione pluridisciplinare, teorica e pratica dove si integrano gli elementi fondamentali della meccanica, energia, elettronica e informatica.

Cos'è

L’indirizzo garantisce una preparazione pluridisciplinare, teorica e pratica insieme, in cui si integrano strettamente gli elementi fondamentali della meccanica, dell’energia, dell’elettronica e dell’informatica senza trascurare l’automazione industriale.

Il diplomato in Meccanica e Meccatronica è una delle figure maggiormente richieste a livello nazionale e regionale. Ha una preparazione pluridisciplinare, teorica e pratica insieme, in cui si integrano strettamente gli elementi fondamentali della meccanica dell’energia, dell’elettronica e dell’informatica senza trascurare l’automazione industriale. Alla luce del notevole ventaglio di studi svolti nel proprio percorso formativo, il tecnico meccatronico si rivela una figura flessibile e competente, molto richiesta nell’ambito lavorativo immediatamente o al termini di un eventuale percorso universitario successivo.

 

 

A cosa serve

Il Diplomato in Meccanica, Meccatronica ed Energia:

  • ha competenze specifiche nel campo dei materiali, nella loro scelta, nei loro trattamenti e lavorazioni;
  • ha competenze sulle macchine e sui dispositivi utilizzati nelle industrie manifatturiere, agrarie, dei trasporti e dei servizi nei diversi contesti economici;
  • nelle attività produttive d’interesse, egli collabora nella progettazione, costruzione e collaudo dei dispositivi e dei prodotti, nella realizzazione dei relativi processi produttivi;
  • è in grado di intervenire nella manutenzione ordinaria e nell’esercizio di sistemi meccanici ed elettromeccanici complessi;
  • è in grado di dimensionare, installare e gestire semplici impianti industriali;
  • è in grado di integrare le conoscenze di meccanica, di elettrotecnica, elettronica e dei sistemi informatici dedicati con le nozioni di base di fisica e chimica, economia e organizzazione;
  • è in grado di intervenire nell’automazione industriale e nel controllo e conduzione dei processi, rispetto ai quali è in grado di contribuire all’innovazione, all’adeguamento tecnologico e organizzativo delle imprese, per il miglioramento della qualità ed economicità dei prodotti;
  • è in grado di elaborare cicli di lavorazione, analizzandone e valutandone i costi;
  • è in grado intervenire, relativamente alle tipologie di produzione, nei processi di conversione, gestione ed utilizzo dell’energia e del loro controllo, per ottimizzare il consumo energetico nel rispetto delle normative sulla tutela dell’ambiente;
  • è in grado di agire autonomamente, nell’ambito delle normative vigenti, ai fini della sicurezza sul lavoro e della tutela ambientale;
  • è in grado di pianificare la produzione e la certificazione degli apparati progettati, documentando il lavoro svolto, valutando i risultati conseguiti, redigendo istruzioni tecniche e manuali d’uso.

Sbocchi professionali

A conclusione del percorso quinquennale,  il diplomato nell’indirizzo Meccanica e Meccatronica  consegue i risultati di apprendimento di seguito specificati in termini di competenze:

  • Individuare le proprietà dei materiali in relazione all’impiego, ai processi produttivi e ai trattamenti
  • Misurare, elaborare e valutare grandezze e caratteristiche tecniche con opportuna strumentazione
  • Organizzare il processo produttivo contribuendo a definire le modalità di realizzazione, di controllo e collaudo del prodotto
  • Documentare e seguire i processi di industrializzazione
  • Progettare strutture apparati e sistemi, applicando anche modelli matematici, e analizzarne le risposte al- le sollecitazioni meccaniche, termiche, elettriche e di altra natura
  • Progettare, assemblare, collaudare e predisporre la manutenzione di componenti, di macchine e di sistemi termotecnici di varia natura
  • Organizzare e gestire processi di manutenzione per i principali apparati dei sistemi di trasporto, nel rispetto delle relative procedure
  • Definire, classificare e programmare sistemi di automazione integrata e robotica applicata ai processi produttivi.
  • Gestire ed innovare processi correlati a funzioni aziendali
  • Gestire progetti secondo le procedure e gli standard previsti dai sistemi aziendali della qualità e della sicurezza.

Struttura responsabile dell'indirizzo di studio

Programma di studio

Discipline CL.1 CL.2 CL.3 CL.4 CL.5
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Storia 2 2 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Diritto ed economia 2 2
Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia) 2 2
Geografia 1
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione Cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
Scienze integrate (Fisica) 3(1) 3(1)
Scienze integrate (Chimica) 3(1) 3(1)
Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica 3(1) 3(1)
Tecnologie informatiche 3(2)
Scienze e tecnologie applicate 3
Complementi di matematica 1 1
Meccanica, macchine ed energia 4 4 4
Sistemi e automazione 4(3) 3(3) 3(3)
Tecnologie meccaniche di processo e prodotto 5(3) 5(3) 5(3)
Disegno, progettazione e organizzazione industriale 3(2) 4(3) 5(4)
Totale complessivo ore settimanali 33 32 32 32 32
Totale ore in compresenza 5 3 8 9 10

Orario delle classi

Libri di testo

Libri di testo classi Prime - Seconde - Terze - Quarte - Quinte

3MECA

pdf - 24 kb

4MECA

pdf - 24 kb

5MECA

pdf - 24 kb

Documenti

Documento 15 maggio San Giorgio

Nel documento si trovano informazioni sulla classe
Skip to content